Fuori le palle

Finalmente qualcuno ha tirato fuori le palle. Grossman, scrittore pacifista israeliano, non ha stretto la mano di Olmert, il suo Primo Ministro, durante la consegna dei premi Emet, una cerimonia molto importante in Isreale.
Grossman ha mostrato pubblicamente il suo dissenso a Olmert, non si è nascosto dietro al perbenismo, alla bella faccia per il giornalisti o per i fotografi, al “volemose bene”, NO LUI HA TIRATO FUORI LE PALLE!
Alla consegna del premio ha stretto la mano a tutti, ma quando si è trovato davanti a Olmert ha tirato dritto a testa alta, non ha avuto timore reverenziale o prostrazioni di fronte al politically correct, no ha espresso il suo punto di vista davanti a tutti.
Io mi chiedo quanti in Italia avrebbero il coraggio di tirare dritto davanti a questo o a quel polito-cardinale-vip che gli consegna il premio. Io credo NESSUNO. In Italia è tutto sorrisi, pacche sulle spalle, strette di mano, ci va sempre bene tutto, davanti alle telecamere tutto fila sempre liscio, tutti sono amici di tutti, tutti approvano-condividono-lanciano un appello, nessuno che dice chiaro e tondo io la penso diversamente o almeno se lo fanno non lo fanno nelle grandi adunate mediatiche. BRAVO GROSSMAN!
Fuori le palleultima modifica: 2007-11-09T00:35:00+01:00da redcup76
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Fuori le palle

Lascia un commento