Ubuntu = Xp

Installare Linux su di un altro pc. Si pone il solito dilemma, quale distro installare? La soluzione del problema è comunque gioco forza, navigando tra i vari siti e blog che si occupano di distro e tutorial Linux un nome ricorre solo e sempre uno: UBUNTU, la distro sudafricana basata su Debian.
Su 50 tutorial, howto, perle di saggezze almeno 48 riguardano Ubuntu, non si trova mai un tutorial per Open Suse, Mandriva, ecc tutto e solo:”Come installare …… su Ubuntu”.
La domanda che mi sono posto è: Ubuntu rappresenta Xp nel mondo Gnu/Linux? E? l’unica distro che si può prendere in considerazione? L’unica in cui tutto gira tranquillamente, l’unica dove i tutorial si sprecano? E, domanda ancora più cattiva, perche nei vari giornali che parlano di Pc quando si parla di dual boot con Xp si parla sempre di Ubuntu?
Sono d’accordo anche io che sia la più facile da usare, che sia, come dicono loro “la distribuzione per esseri umani”, ma a volte mi chiedo se qualcuno un giorno volesse scrivere un virus per Ubuntu quanto danno arrecherebbe prima che la community provveda a fissare il problema? Certo meno che la Microsoft ma intanto penso che il 99% degli utenti Ubuntu rimarrebbero infettati forti della loro superiorità.
Per la cronaca volevo installare Mandriva, ma mi sono convertito anche io a Ubuntu per il gioco forza detto prima, ma Gnome non mi piace proprio per niente e credo che comincerò a modificare la mia Ubuntu proprio da li, magari installando Kde e non ditemi che esiste già Kubuntu!
Però questa pubblicità esagerata a Ubuntu mi puzza un pò, sembra che esista solo quello, sembra che……. lo vogliano spingere come/contro Vista, forse il pensiero è libero ma le mani sono legate, non lo so, spero di no……
Ubuntu = Xpultima modifica: 2008-01-27T10:00:00+00:00da redcup76
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Ubuntu = Xp

  1. ecco, commenti come quello sopra sono indice di una mentalità diffusa, non conosco linux, ma so che non è microsoft, quindi è difficile…
    per quanto riguarda ubuntu, il ragionamento è piuttosto semplice, tra le varie forme di distribuzione si è fatta una selezione su quella più comprensibile e facile da gestire, di conseguenza si è sviluppata più delle altre, non c’è sempre un complotto dietro ad ogni cosa…

  2. Sei proprio sicuro che non ci siano interessi economici anche dietro l’open source, in fondo anche gli sviluppatori open source devono pur mangiare e quindi ci sarà qualcuno che paga e vorrà vedere il proprio prodotto avere successo, non credi?

  3. chi “lavora” su appz open source non fa quello x campare! al contrario di chi invece lavora x sistemi proprietari come Window$ o Mac.
    le applicazioni si sviluppano e diffondono via “etere” non attraverso rivenditori fisici. non ci sono labs pieni di “cervelloni” informatici!
    se rikiedete un cd con ubuntu dentro non lo pagherete un centesimo!
    x ubuntu ribadisco come qualcuno ha già scritto che attualmente insieme alle sue derivazioni effettivamente è quella ke ha maggior significato tra le utenze domestike (x semplicità, appz e sviluppo in genere!) da wiki:”Le differenze nelle distribuzioni Linux sono di carattere tecnico, organizzativo e filosofico. Quelle di carattere tecnico consistono in un diverso supporto dei dispositivi hardware e nella configurazione del sistema e dei pacchetti software. Quelle di carattere organizzativo sono spesso motivate da scelte tecniche ma anche da ragioni storiche o filosofiche”.

    alla fine di tutto, non è sempre meglio informarsi su quello ke non si conosce, prima di esporre le proprie idee? è segno di intelligenza in primis.
    un saluto.

  4. “possono dire a fare quello che vogliono la sempòicità e versatiltà di xp è ancora lontana anni luce per linux, tutto qui lo strapotere supposto di microsoft”

    semplicemente ridicolo ….

    se fanno un virsu per ubuntu vuol dire che funzionerà per tutti i sistemi linux , e vorrà che ci sarà un virus per mac anche .

    ubuntu non prende virus perchè è linux

Lascia un commento